Fai la tua domanda

La gestione dei rifiuti per le imprese: un esperto risponde ai tuoi dubbi

Aiutare le imprese nel delicato compito del riciclo dei rifiuti rispettando le regole e soprattutto l'ambiente. E' il compito del consorzio Conai che attraverso questo sito si preoccupa anche di dare risposte a tutti i dubbi degli imprenditori. Come? Cliccando sul box "Fai la tua domanda" si possono esprimere tutte le perplessità, un esperto Conai è pronto a rispondere a ogni dubbio.

CONAI

Consorzio Nazionale Imballaggi

Ho letto un articolo sul riciclo, mi piacerebbe saperne di più su Conai.

Risponde: Walter Facciotto, Direttore Generale Conai

Ascolta la risposta

Numeri

Vent'anni dedicati al riciclo dei rifiuti d'imballaggio

Quali sono stati i principali risultati raggiunti da CONAI?

Risponde: Walter Facciotto, Direttore Generale Conai

Ascolta la risposta

Benefici

Vantaggi ambientali, economici e sociali

Come si traduce l’impegno di CONAI in benefici effettivi per il Paese?

Risponde: Walter Facciotto, Direttore Generale Conai

Ascolta la risposta

Contributo Ambientale CONAI

Le variazioni del 2018

Come cambieranno, dal 1° gennaio 2018, gli importi del Contributo Ambientale CONAI?

Risponde: Walter Facciotto, Direttore Generale Conai

Ascolta la risposta

Imballaggi in plastica

Un contributo ambientale differenziato

Ho sentito parlare del contributo ambientale differenziato CONAI sugli imballaggi in plastica. Posso avere qualche informazione in più?

Risponde: Walter Facciotto, Direttore Generale Conai

Ascolta la risposta

Contributo differenziato

I motivi di questa scelta

Cosa ha portato all’introduzione del contributo ambientale differenziato CONAI sugli imballaggi in plastica?

Risponde: Walter Facciotto, Direttore Generale Conai

Ascolta la risposta

Il sistema Conai

Nato nel 1997, CONAI è un Consorzio privato senza fini di lucro che si occupa di garantire il riciclo e il recupero dei rifiuti di imballaggio su tutto il territorio nazionale. È formato da oltre un milione di imprese e costituisce un vero e proprio modello per la tutela dell’ambiente. Il principio su cui si fonda l’attività del Consorzio è molto semplice: la responsabilità condivisa tra le imprese, che producono e utilizzano gli imballaggi, il Comune che gestisce la raccolta differenziata e i cittadini, i quali hanno il compito di separare correttamente i rifiuti di imballaggio domestici.
CONAI, inoltre, indirizza l’attività e garantisce i risultati di recupero dei 6 Consorzi dei materiali: acciaio (Ricrea), alluminio (CiAl), carta e cartone (Comieco), legno (Rilegno), plastica (Corepla), vetro (Coreve). Per ciascun materiale ogni Consorzio organizza a livello nazionale il ritiro dei rifiuti di imballaggio provenienti dalla raccolta differenziata domestica e l’avvio al loro recupero.
Grazie a questa collaborazione, garantita dall’Accordo quadro nazionale siglato tra CONAI ed ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), in quindici anni di attività il Sistema Consortile è riuscito a ridurre del 60% il volume dei rifiuti di imballaggio destinati alla discarica, recuperando il 73,7% di 11,6 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio immessi al consumo ogni anno. In altre parole, vengono recuperati 3 imballaggi su 4, erano 1 su 3 nel 1998.
http://www.conai.org